Un luogo nel quale la cultura è di casa. Da più di settant'anni


Fondata nel 1946 da Antonio Banfi e da un gruppo di intellettuali antifascisti, la Casa della Cultura è un’associazione di persone che hanno sempre creduto e credono nella democrazia culturale, che hanno cercato di approfondire e far amare valori come la libertà, l’autonomia, la consapevolezza, la tolleranza.
Nacque in un’Italia dove si desiderava riappropriarsi delle perdute libertà e democrazia.
E per tutto il tempo che ci separa da allora è stata il luogo nel quale una certa Milano progressista, civile e libera si è impegnata a fare cultura, a partecipare allo scambio di idee, a cogliere le urgenze dell’attualità.

Ogni anno da settembre a giugno, un intenso programma di dibattiti, seminari, corsi.
Si parla di filosofia, scienza, psicanalisi, letteratura, arte, musica, novità editoriali, cinema, media, società. Si discute di attualità politica e sociale. Si incontrano e ascoltano i protagonisti della vita culturale: milanese, italiana e internazionale.

Associarsi alla Casa della Cultura è un atto di libertà, partecipazione, interesse verso ciò che ci circonda e cambia insieme a noi: le persone, i fatti, le idee, le cose.


Casa della Cultura
Via Borgogna, 3
20122 Milano

telefono: 02.795567 / fax 02.76008247
e-mail: segreteria@casadellacultura.it
orario segreteria: dalle 9.30 alle 13.00; dalle 15 alle 20.00.